Artespirito a San Marino

Nell’incantevole scenario urbano dei giardini e del cinema Turismo di San Marino, prende vita la prima edizione della rassegna internazionale “Artespirito”, tre giorni di eventi (tavole rotonde, seminari, proiezioni cinematografiche, concerti, mostre) dedicati al rapporto tra creatività e spiritualità, che vedranno protagonisti alcuni dei nomi più noti del panorama artistico-culturale internazionale.

La rassegna si aprirà ufficialmente venerdì 27 giugno con il vernissage “Artisti Dentro” dedicato alle opere pittoriche realizzate in carcere da Domenico Morelli, ad anticipare quello che sarà il tema conduttore di questa prima giornata del festival, e cioè l’importanza delle attività creative in carcere, tema al centro di una tavola rotonda che si terrà alle 17.45 e che metterà a confronto i dirigenti del carcere “Due Palazzi” di Padova, il direttore della Fondazione Giovanni Michelucci, Corrado Marcetti e Steven Ellis, artista di fama internazionale, già presente a San Marino con la mostra “Italia/America l’astrazione ridefinita”, commentata da Demetrio Pamparoni.

Eccezionale chiusura di serata con la proiezione del film “La Danza de la Realidad” di Alejandro Jodorowsky, alla presenza di Brontis Jodorowsky, attore protagonista e figlio del regista.

Molto ricco il programma di sabato 28 giugno, che proporrà sin dalla mattina diversi incontri che si alterneranno sia sul palco del Turismo che nei suggestivi spazi esterni (anfiteatri e giardini). Dalla conferenza del professor Gianluca Magi sul “Gioco dell’Eroe”, alla conversazione con il musicista Franco Mussida sul “Progetto CO2″, realizzato all’interno del carcere di Rebibbia sotto l’alto patrocinio del Presidente della Repubblica Italiana.

Nel pomeriggio di sabato (ore 17.45), uno dei momenti clou di questa rassegna, quello cioè che riunirà sul palco sette importanti personaggi che hanno saputo coniugare al meglio la ricerca artistica e creativa con quella spirituale. Sarà il giornalista Sergio Barducci ad intervistare gli artisti in diretta, mentre le autorità della Repubblica di San Marino conferiranno un riconoscimento a Franco Mussida (Arti visive), Silvano Agosti (Cinema), Franco Battiato (Musica), Massimo Gramellini (Giornalismo), Alejandro Jodorowsky per mano del figlio Brontis (Teatro), Gabriele La Porta (Televisione), Gianluca Magi (Letteratura).

Franco Battiato sarà poi protagonista assoluto della serata del sabato, quando verrà proiettato in anteprima il suo nuovo film “Attreversando il Bardo”. “Il Bardo – spiega Battiato – è lo stato della mente dopo la morte, quando la coscienza è separata dal corpo”. Alle 20.45 ci sarà un introduzione al film con lo stesso autore siciliano e Gianluca Magi.

Si tornerà a parlare del rapporto tra arte e spiritualità la domenica mattina nel corso di una stimolante tavola rotonda che vedrà protagonisti lo storico ex direttore di Rai Notte, Gabriele La Porta, il regista Silvano Agosti e Gianluca Magi. Nel pomeriggio poi seminari, incontri e musica, e chiusura della tre giorni con la proiezione del film “N.P. Il Segreto” alla presenza del regista Silvano Agosti.

L’evento, nato da un’idea di Riccardo Geminiani e Francesco Mazzarini, e coordinato da Palma Crudi per conto della Segreteria di Stato Istruzione e Cultura, con la collaborazione dell’Ufficio Attività Sociali e Culturali e dell’Aasp, ha come partner le Segreterie di Stato per il Turismo e per la Giustizia, la rivista “L’Arte di Essere” e l’associazione culturale “La Farfalla Filosofale”.