MOMIX reMIX 7 spettacoli a Bologna

TEATRO EUROPAUDITORIUM- PalaCongressi

Da Martedì 18 e Domenica 23 Gennaio

Feriali ore 21- sabato doppia recita ore 16.30 e ore 21- domenica ore 16.30

Julio Alvarez

Uno spettacolo di Moses Pendleton

MOMIX reMIX sancirà l’atteso ritorno dei Momix, che nel febbraio 2009 hanno scelto proprio il palcoscenico del Teatro EuropAuditorium per presentare la Prima Mondiale di “Bothanica”.

MOMIX reMIX sul palcoscenico del Teatro EuropAuditorium dal 18 al 23 gennaio 2011, come suggerisce il titolo, è infatti una caleidoscopica compilation dei pezzi più significativi, originali e suggestivi, selezionati nel repertorio di tutte le produzioni che si sono susseguite negli ultimi 30 anni di attività dei Momix. Questo nuovo spettacolo sarà infatti l’occasione per festeggiare l’anniversario della fondazione, ricordando alcune fra le più geniali invenzioni di Moses Pendleton, il carismatico direttore artistico e coreografo dei Momix.
MOMIX reMIX avrà inizio da un brano tratto dal sorprendente spettacolo “Bothanica” per poi passare alle evocazioni dello spettacolo d’esordio “Momix Classics”, alle poetiche figurazioni di “Passion”, che sulle musiche di Peter Gabriel, regalò ai Momix nel 1992 il successo mondiale. Dopo le ironiche visioni ‘sportive’ di “Baseball”, ispirato nel 1994 dall’esperienza con i ‘San Francisco Giants’ che avevano affidato al gruppo la creazione di un numero per l’inaugurazione del campionato, non mancheranno alcune chicche da “Supermomix” che lasceranno spazio poi allo sbocciare sul palcoscenico dei deliziosi fiori di cactus e alle scorrerie dei curiosi animaletti del deserto che hanno
popolato l’indimenticabile “Opus Cactus”. Uno spazio sarà dedicato anche alle metafisiche creature del pluripremiato “Sun Flower Moon”, che nella parabola artistica dei Momix segna il momento dell’impegno sul fronte dell’ecologia, ripreso ultimamente anche in “Bothanica”.
Completano la sorpresa di MOMIX reMIX tre coreografie assolutamente inedite, piccoli gioielli che Moses Pendleton ha deciso di donare al suo pubblico.
Un repertorio caratterizzato da danza atletica, musiche avvincenti e costumi psichedelici uniti nel creare un’esperienza di intrattenimento unica nel suo genere.
Una cosa è certa: per festeggiare il loro 30° anniversario i MOMIX, come è di loro consuetudine, lasceranno tutti a bocca aperta.

Prevendite biglietti presso la biglietteria del teatro EuropAuditorium in Piazza Costituzione 4 a Bologna (apertura dal lunedì al sabato ore 15-19), presso il Circuito VIVATICKET-CHARTA, i punti d’ascolto delle IperCoop e il Circuito TICKETONE, oltre alle prevendite abituali di Bologna e con carta di credito su teatroeuropa.it
Per informazioni: 051 37.25.40 – 051 63.75.199 info@teatroeuropa.it

MOMIX REMIX

Uno spettacolo di Moses Pendleton

codirettore artistico Cynthia Quinn

con Heather Magee, Nicole Loizides, Paula Rivera, Yasmine Lee, Rebecca Rasmussen, Samuel Beckman, David Dillow, Steven Marshall, Brian Simerson, Jared Wootan

Programma

SOLAR FLARES (BOTHANICA)

Creato e diretto da: Moses Pendleton

Interpreti:  La Compagnia

Musica: “Mr. Mahalo Head” di Brent Lewis

TUU (MOMIX CLASSICS)

Coreografia: Moses Pendleton, Tim Acito e Solveig Olsen

Interpreti: Rebecca Rasmussen e Steven Marshall

Musica: “One Thousand Years” di Martin Franklin, Mykl O’Dempsey e Richard Clare (TUU/Waveform)

MARIGOLDS (BOTHANICA)

Creato e diretto da: Moses Pendleton

Interpreti: Yasmine Lee, Nicole Loizides, Heather Magee, Rebecca Rasmussen e Paula Rivera

Musica: “Destinations” di Suphala

POLE DANCE (OPUS CACTUS)

Creato e diretto da: Moses Pendleton

Assistito da: Craig Berman, Michael Holdsworth, Pi Keohavong, Brian Sanders e Brian Simerson

Interpreti: Sam Beckman, Steven Marshall e Jared Wootan

Musica: “The Hunt” di Adam Plack & Johnny Sames.

BATHS OF CARACALLA (NUOVA CREAZIONE)

Coreografia: Moses Pendleton

Assistito da: Cynthia Quinn, Nicole Loizides, Heather Magee, Rebecca Rasmussen, Paula Rivera e Cassandra Taylor

Interpreti: Yasmine Lee, Nicole Loizides, Heather Magee, Rebecca Rasmussen e Paula Rivera

Musica: “Reverence” di David e Steve Gordon

SPUTNIK (“Fellow Traveler”) (SUPERMOMIX)

Creato e diretto da: Moses Pendleton

Assistito da: Tim Acito, Ezra Caldwell, Lorin Campolattaro, Claire Kaplan, Pi Keohavong Suzanne Lampl, Yasmine Lee, Cynthia Quinn, Brian Sanders e Brian Simerson

Interpreti: Sam Beckman, Nicole Loizides, Brian Simerson, Heather Magee, Rebecca Rasmussen, Paula Rivera e Jared Wootan

Scultura: Alan Boeding e Marty Ponte

Musica: “Diamante” di Brenda Perry e Lisa Gerard Eseguita da DEAD CAN DANCE: dall’ Album, “Spirit Chaser”. Preludio musicale composto ed eseguito da Brian Simerson

EC (MOMIX CLASSICS)

Coreografia: Moses Pendleton e la compagnia

Interpreti: la compagnia

Musica: “EC” di Laraaji, Vena e Moses Pendleton

BAY OF SEETHING (SUN FLOWER MOON)

Concepito e diretto da: Moses Pendleton

Interpreti: la compagnia

Musica: “Budget Meeting/ Another Brick in Hadrian’s Wall” di Hans Zimmer

DREAM CATCHER (OPUS CACTUS)

Creato e diretto da: Moses Pendleton

Assistito da: Craig Berman e Brian Sanders

Interpreti: Heather Magee e Sam Beckman

Scultura: Alan Boeding

Musica: “Mountain Walk East” di Daimon Schwalger (NOMAD)

TABLE TALK (MOMIX CLASSICS)

Coreografia:  Moses Pendleton e Karl Baumann

Interprete: Brian Simerson

Musica: “Safe From Harm” di R Del Naja, A. Vowles e G. Marshall (KA Massive Attack)

MOON BEAMS (SUN FLOWER MOON)

Creato e diretto da: Moses Pendleton

Interpreti: Heather Magee, Rebecca Rasmussen e Paula Rivera

Musica: “Waken” di Kevin Dooley

AQUA FLORA (BOTHANICA)

Coreografia: Moses Pendleton e Cynthia Quinn

Interprete: Nicole Loizides

Musica: “Gayatri mantra” di Deval Premal e Miten

Aqua Flora è sponsorizzato in parte da Brandon Fradd per Dancers Responding

IF YOU NEED SOME BODY (NUOVA CREAZIONE)

Creato e diretto da: Moses Pendleton

Assistito da: Sam Beckman, Steven Marshall, Cynthia Quinn, Rebecca Rasmussen, Brian Simerson e Jared Wootan

Interpreti: la compagnia

Musica: “Concerto di Bradenburgo n° 2” di Johann Sebastian Bach

MOMIX – La Compagnia

Conosciuta nel mondo intero per i suoi spettacoli di eccezionale inventiva e bellezza, MOMIX è la compagnia di ballerini-illusionisti diretta da Moses Pendleton.
La sua fama è legata alla capacità di evocare un mondo di immagini surreali facendo interagire corpi umani, costumi, attrezzi, giochi di luce.
La compagnia prende il nome da un assolo ideato da Pendleton – al tempo membro dei Pilobolus Dance Theatre – per i Giochi Olimpici invernali di Lake Placid nel 1980. Nel corso degli anni la formazione e le dimensioni del gruppo hanno subito diversi mutamenti, ma è rimasto intatto l’impegno a contribuire allo sviluppo dell’arte della danza divertendo il
pubblico.
Nel 1992 MOMIX presenta PASSION, che diventa in breve tempo un successo mondiale.
Si tratta di uno spettacolo ideato sulla colonna sonora del film di Martin Scorsese “L’ultima tentazione di Cristo” di Peter Gabriel.
Lo stesso anno la celebre squadra di Baseball San Francisco Giants affida a MOMIX la realizzazione di una coreografia per un’inaugurazione. Darà nascita al nuovo spettacolo chiamato, appunto, BASEBALL (1994).
Nel febbraio 1996 debutta a Milano lo spettacolo SUPERMOMIX.
Nel febbraio 2001 la compagnia presenta la prima mondiale dello spettacolo OPUS CACTUS al Joyce Theatre di New York osannato dalla critica mondiale. Record assoluto di pubblico nei paesi dove è stato rappresentato in questi ultimi anni.
La creazione successiva di Moses Pendleton, presentata in occasione del 25mo anniversario (2005) di MOMIX, è SUN FLOWER MOON, una serata di sovvertimenti e di seduzioni visuali concentrate, in cui affascinanti oggetti cosmici guizzano e fluttuano in un metafisico Mare lunare. Nel febbraio 2009 debutta in prima mondiale al Teatro EuropAuditorium di Bologna l’ultima creazione BOTHANICA che riscuote un successo talmente folgorante da superare addirittura tutti gli spettacoli precedenti.
La compagnia ha spesso realizzato progetti speciali e televisivi. In Italia è apparsa in produzioni RAI trasmesse in mondovisione. Ha inoltre partecipato al programma “Omaggio a Picasso” a Parigi ed è stata scelta per rappresentare gli USA al Centro Culturale Europeo di Delfi. Ha preso parte a numerose conventions. Tra queste, nel luglio 1999, una
serie di spettacoli nel complesso del Lingotto a Torino in occasione delle cerimonie del Centenario di FIAT AUTO, con un gruppo di 15 ballerini e con un programma interamente inedito. L’11 settembre 2007 è stato protagonista della convention della Mercedes a Francoforte con una compagine di ben 30 ballerini.
Oltre alle annuali apparizioni al Joyce Theatre di New York, la compagnia si esibisce regolarmente in tutto il mondo, effettuando tournèe in: Canada, Spagna, Italia, Grecia, Francia, Inghilterra, Austria, Svizzera, Irlanda, Olanda, Portogallo, Argentina, Brasile, Russia, Australia e tutto l’Oriente.

MOMIX al Teatro EuropAuditorium

Un sodalizio di lunga data che connota Bologna e il Teatro EuropAuditorium come meta privilegiata per la compagnia statunitense MOMIX.
Ecco le date di alcune performance di MOMIX al Teatro EuropAuditorium:

SUN FLOWER MOON – dal 18 a 23 Gennaio 2005
SUN FLOWER MOON – dal 2 al 4 febbraio 2007
PASSION – 4 e 5 febbraio 2008
BOTHANICA – Dal 10 al 15 febbraio 2009 Prima Mondiale

Moses Pendleton – Direttore artistico

Regista e coreografo, Moses Pendleton si è laureato in letteratura inglese al Dartmouth College nel 1971. In quello stesso anno, fonda assieme a Jonathan Wolken il Pilobolus Dance Theatre. È uno dei più innovativi creatori e coreografi americani delle ultime tre decadi. Fonda MOMIX e ne diviene direttore artistico nel 1980, rimanendo pur tuttavia uno dei direttori artistici di Pilobolus.

E’ stato coreografo ed interprete nell’ “Integrale Erik Satie” all’Opéra di Parigi nel 1979.
Ha riadattato il balletto dadaista di Francis Picabia “Relâche” per il Joffrey Ballet, ha impersonato il “Joker” nella produzione di Juri Ljubimov Kovancina di Mussorgskij alla Scala di Milano e nel 1982, alla Deutsche Oper di Berlino, ha allestito e ne è stato l’interprete della produzione del balletto “Tutuguri”, basato su testi di Antonin Artaud.
Nel 1985 ha creato la coreografia del “Pulcinella” di Stravinskij per il Ballet de Nancy e nel 1987 ha firmato il “Platée” di Rameau al Festival di Spoleto U.S.A. Nel 1988 ha realizzato la coreografia de “Les Mariés de la Tour Eiffel” di Cocteau in occasione dell’inaugurazione della Sala Florence Gould all’Alliance Française di New York. Nel 1989 ha creato anche
la coreografia di “AccorDION” per il Teatro Vorbühne di Zurigo. Nel 1993, è stato il coreografo dell’opera “Carmen” con la regia di Lina Wertmuller al Teatro dell’Opera di Monaco di Baviera.

Per il cinema, ha prodotto il documentario “Moses Pendleton Presents Moses Pendleton” per ABC Arts; nel 1984 ha partecipato con Julian Lennon a “Too Late for Goodbyes” diretto da Sam Peckinpah e nel 1991 al film “FXII”.
Ha curato inoltre la coreografia del film-balletto ispirato ai “Quadri di un’Esposizione” di Mussorgskij-Ravel con l’Orchestra Sinfonica di Montreal diretta da Charles Dutoit. Ha poi diretto numerosi “specials” per il canale televisivo francese “Antenne 2″ e per la RAI.
Ha realizzato il film tridimensionale “Imagine” girato nel 1994 con il metodo IMAX.
Ha contribuito alla realizzazione delle coreografie di video musicali quali “Batdance” per il film “Batman” con musica di Prince e ad altri video per cantanti e gruppi quali White Lion, Shadowfax e Cathy Dennis. Negli ultimi anni, ha creato per l’Arizona Ballet e per l’Aspen Santa Fe Ballet.

Moses è fotografo, parte delle sue fotografie sono state esposte in svariate mostre.
Quest’anno ha presentato per la prima volta in Europa, una mostra sull’ecologia al Teatro Olimpico di Roma, al Teatro Nuovo di Milano ed all’Archivio Storico di Firenze.
Abita nel Connecticut con Cynthia Quinn, co-direttrice di MOMIX. La loro figlia Quinn Elisabeth, è anche lei ballerina.
Nel 1998 Moses Pendleton ha ricevuto dal Governatore del Connecticut il Premio per le Arti. Nel 1999 il Premio “Positano” per la coreografia. È Guggenheim Fellow dal 1977. Per Momix ha creato: Momix Classics, Passion, Baseball, SuperMomix, Opus Cactus e Sun Flower Moon; è del 2009 la sua ultima creazione Bothanica.